Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Approfondisci"

Stampa

LA TRANSUSTANZIAZIONE

Postato in Notizie Statiche

Nella celebrazione eucaristica al momento della consacrazione, quando il sacerdote innalza l’ostia, in quel momento avviene la   transustanziazione, il pane si trasforma in Corpo di Gesù Cristo e il vino diventa Sangue di Gesù Cristo.

A Lanciano in provincia di Chieti si trova una Chiesa intitolata a San Francesco, noto Santuario che custodisce i resti sacri di un celebre Miracolo Eucaristico che è avvenuto circa nell'anno settecento.

L'Evento

Un giorno un monaco mentre celebrava la Santa Messa fu assalito dal dubbio circa la presenza reale di Gesù nella Santa Eucaristia. Pronunziate le parole della consacrazione sul pane e sul vino, all'improvviso, dinanzi ai suoi occhi vide il pane trasformarsi in Carne, il vino in Sangue.


Giacinto Auriti evidenziava questo miracolo ogni volta che si affrontava l’argomento della Fede, e il  suo interlocutore tentava di mettere in dubbio la reale presenza del Divino nel nostro vivere quotidiano. 
Chi scrive ricorda con piacere che in un riunione tenutosi a Sant’Eusanio del Sangro nel 2002, alla fine quando eravamo rimasti in pochi, il Professore prese da sotto la cattedra  un pacchetto di  poster  che riproduceva la foto del Miracolo Eucaristico, e li ha consegnati personalmente uno per uno ai convenuti. 
Giacinto Auriti fece questo ulteriore gesto di Fede e di testimonianza per far capire ai presenti alla riunione, di quanto fosse in relazione l’argomento monetario da lui trattato con il messaggio contenuto nel Vangelo.
Noi che operiamo per la PROPRIETA’ POPOLARE della MONETA è bene approfondire il messaggio che diede Auriti allora, se capiremo avremo una Fede razionale.
Diventiamo uomini di speranza  e crediamo che lo Spirito Santo è all'opera non solo nella Chiesa e nel mondo, ma anche nel nostro vivere di tutti i giorni. Sperare è un dovere, non un lusso, sperare non è sognare, ma è la capacità di trasformare un sogno in realtà.
Diventiamo uomini di speranza, perché lo Spirito Creatore dà a chi lo accoglie una libertà nuova e una provvista di gioia e di fiducia, necessari per attuare una MONETA di PROPRIETA’ del PORTATORE.

R.Carbone

 o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla