Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Approfondisci"

Missione del sito

La missione del portale SIMEC.ORG è di diffondere al grande pubblico la scoperta del VALORE INDOTTO della MONETA teorizzata e formalizzata dall'emerito Professore Giacinto Auriti nei propri scritti e nell' esperimento del SIMEC.

Conformemente allo spirito e alla volontà del Professore, questo sito mette a disposizione gratuitamente, a chiunque ne voglia fruire, gli scritti del Professore Giacinto Auriti, le interviste e i commenti relativi a fatti risalenti principalmente all'epoca della circolazione del SIMEC, ma nonostante ciò ancora attuali, dal momento che tali problemi non sono mai stati ancora affrontati nell'ottica della concezione della MONETA PROPRIETA' del PORTATORE, a nostro parere, l'unico strumento capace non solo di risolverli ma anche di permettere di far vivere tutti in modo decoroso, oggi invece molti uomini, a causa dalla moneta-debito vivono in modo indegno.

In onore della lunga e fruttuosa carriera del Professore Giacinto Auriti, dal sito SIMEC.ORG nasce la proposta di mettere in contatto e riunire colleghi d' insegnamento, studenti e gente comune che assieme al Professore ha condiviso e condivide l'ideale di diritto e giustizia rappresentato e incorporato dalla MONETA PROPRIETA' del PORTATORE.

A tal fine suggeriamo il portale di SIMEC.ORG come strumento di dibattito e discussione, il cui forum può essere un valido mezzo per il dialogo tra le persone che si avvicinano o che già conoscono queste tematiche ormai di vitale importanza. Come lo stesso professore Auriti ha chiaramente spiegato nei suoi vari interventi, fenomeni come la morte di ben oltre 50 milioni di uomini all'anno per fame, malattie, disperazione, disoccupazione, delinquenza, immigrazione, emigrazione e declino occidentale, sono direttamente riconducibili alla piaga della moneta-debito, messa in opera dal sistema usurocratico tramite la Banca Centrale privata, a proprio unico e solo vantaggio,attraverso il disumano meccanismo del signoraggio bancario, con cui viene emessa moneta cartacea dal nulla prestandola e addebitandola alla comunità per il valore nominale.

Siamo sempre più consapevoli che solo con la MONETA PROPRIETA' del PORTATORE possiamo disporre dello strumento risolutivo per mettere fine a questo scempio tanto grave quanto raramente riconosciuto e tantomeno ricondotto alla sua causa prima, che e' monetaria. Il Professore Giacinto Auriti fino al 2004 ha partecipato a molte conferenze, convegni, ed ha avuto modo di dare molte lezioni pubbliche in gran parte delle regioni d'Italia su questi fenomeni.

Oggi questo spazio WEB fornisce un'occasione importante, per cui invitiamo tutti a riflettere e ad agire, dal momento che chi sa e non fa nulla commette una grave omissione. Serve dare vitalità a questo movimento, occorrono uomini e donne di Buona Volontà, ci auguriamo che anche Tu possa contribuire!

Moneta al Popolo

NOI SIAMO PER LA PROPRIETÀ POPOLARE DELLA MONETA..
Riprendiamoci la proprietà dei nostri soldi
OGGI la NOSTRA MONETA nasce di PROPRIETA’ della banca che la emette prestandocela
 

Noi vogliamo che nasca di PROPRIETA’ dei CITTADINI e che sia ACCREDITATA ad ognuno come "REDDITO DI CITTADINANZA" 

Per scrivere questa frase che è valida per tutte le monete in circolazione sono occorsi 36 anni di studi universitari ( tesi di laurea, convegni ecc.) presso l'ateneo di giurisprudenza di Teramo e "La Sapienza" di Roma. 

La SOVRANITA’ MONETARIA va attribuita allo Stato, come quarto potere costituzionale, e tolta alla banca centrale. 
La PROPRIETA’ della MONETA va attribuita al Popolo, che, per convenzione sociale le attribuisce il valore: ognuno infatti accetta moneta in previsione di poterla spendere a sua volta. Si attua così il diritto sociale universale, come previsto dalla 
DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA e del 2° co. Dell’ art. 42 della Costituzione. Riconosciuta la moneta di proprietà dei cittadini, lo Stato deve trattenere all’ origine, sin dall’ emissione, quanto necessario per esigenze di pubblica utilità, ELIMINANDO il 100% dei PRELIEVI FISCALI. 

Benvenuti

Riprendiamoci la proprietà dei nostri soldi.

OGGI la NOSTRA MONETA nasce di PROPRIETA’ della banca che la emette prestandocela. Noi vogliamo che nasca di PROPRIETA’ dei CITTADINI e che sia ACCREDITATA ad ognuno come "REDDITO DI CITTADINANZA".

Per scrivere questa frase che è valida per tutte le monete in circolazione sono occorsi 36 anni di studi universitari ( tesi di laurea, convegni ecc.) presso l'ateneo di giurisprudenza di Teramo e "La Sapienza" di Roma.

Poiché democrazia significa sovranità politica popolare, il popolo deve avere anche la sovranità monetaria che di quella politica è parte costitutiva ed essenziale in un sistema di democrazia vera o integrale in cui la moneta va dichiarata, a titolo originario, di proprietà dei cittadini sin dal momento della sua emissione.  

Giacinto Auriti.

ALCUNI FILE AUDIO IMPORTANTI

Se hai conosciuto personalmente Giacinto Auriti

...leggi quanto segue:

la funzione del sito simec.org é quella di diffondere al grande pubblico la scoperta del Valore Indotto della Moneta, teorizzata e formalizzata dal Professore Giacinto Auriti.
Conformemente allo spirito e alla volontà del Professore, questo sito mette a disposizione gratuitamente gli scritti e i video  più rappresentativi.
Tutti i giorni ci rendiamo conto, e non solo tramite l'informazione dei mass-media, che i problemi economici e finanziari restano al centro della vita politica nazionale e delle famiglie italiane. Queste problematiche non sono mai state affrontate con l'intenzione di cambiare il sistema monetario, nell'ottica della concezione della Moneta Proprietà del Portatore, l'unico strumento capace non solo di risolverli, ma anche di consentire a tutti di vivere in modo decoroso mentre oggi  - invece -  molti uomini vivono nel disagio o nella miseria e talora nella disperazione proprio a causa dalla moneta-debito. 

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla